This site uses its own technical cookies and third-party cookies (technical and / or profiling) to provide a better online experience.
To learn more or opt out of all or some cookies, see the page Cookie.
By clicking on "Ok", on any element of the page or continuing navigation in any other way, you are consenting to the use of cookies.

Ok

IL COMPLEANNO DI ZHONG CAN YI JIU (中餐意酒): LA NOTTE INDIMENTICABILE IN CUI È NATA L’IDEA

11/06/2020 15:17

"L'idea di lanciare il programma Chinese Cuisines meet Italian Wines nacque esattamente 4 anni fa, il 9 giugno 2016 nel ristorante Dadong a Pechino", ricorda Rosario Scarpato, il fondatore e direttore di Zhong Can YiJiu (中餐意酒). Fu durante l'8° Edizione dell'Italian Cuisine & Wines World Summit in un evento di celebrazione dell'amicizia tra le 2 culture gastronomiche più popolari al mondo: quella cinese e quella italiana. Chef Dadong, proprietario di alcuni dei migliori ristoranti della capitale cinese (e non solo), presentò il suo menù estivo a ospiti selezionati, inclusi Chef Umberto Bombana (Ristorante 8 e 1/2 Hong Kong***), a Pechino per il Summit. Fu un'esperienza incredibile di 26 portate (assaggi), in cui il cibo - anche il più ardito - era abbinato alla storia e letteratura della Cina, e ovviamente con i vini italiani. Chef Dadong fu ospite la sera prima ad una cena "storica" del Summit da Opera Bombana, firmata da Heinz Beck (La Pergola Roma***) e Umberto Bombana.


Nella foto: da sinistra chef Marino D'Antonio, allora a Opera Bombana (ora a Frasca Shanghai), Rosario Scarpato, Chef Umberto Bombana, Chef Dadong e Ricky Xu.